Pubblicazione di una centrale su Internet

Per prima cosa assicuratevi di avere tutti i requisti tecnici richiesti.

Se si hanno delle reti diverse da quella configurata sul nexiop (es: VPN), andate nel menù Avanzate e selezionate la voce Controllo Accessi e definite una nuova ACL chiamata “localnet.auto” con valore preferito “nega” e poi aggiungete tutti le reti necessarie con tipologia “permetti”, le reti vanno indicate nel campo CIDR, es: 192.168.10.10/24.

Andate in menù Avanzate e selezionate la voce Profili SIP e modificate il profilo “internal”:

  • Nella schermata di modifica cambiate il valore di “ext-rtp-ip” da “$${external_rtp_ip}” a “autonat:IP_PUBBLICO_PBX”, es: autonat:151.0.162.50;
  • Nella schermata di modifica cambiare il valore di “ext-sip-ip” da “$${external_sip_ip}” a “autonat:IP_PUBBLICO_PBX”, es: autonat:151.0.162.50;

Andate in menù Stato e selezionate la voce Stato SIP, e cliccate in sequenza sui seguenti pulsanti: “PULISCI CACHE”, “RICARICA ACL”, “RICARICA XML” e “NUOVA SCANSIONE” (per il solo profilo “internal”).

Ora dovrete impostare l’opzione “SIP Force Contact” a “Rewrite Contact IP and Port” su tutti gli interni che vorranno usare le app o i device dall’esterno. Si consiglia di impostare “SIP Force Expires” a 180 per cercare di ridurre il carico della macchina, in alternativa se il device riscontra problemi di NAT è possibile abbassare il valore fino ad un massimo di 30.